Non erano fiori – Coez

Raccolta delle migliori frasi di Non erano fiori (album di Coez).

Bella come il sole, stronza come il mondo.
Ali sporche

Ho la capacità di trasformare una realtà bianca e nera in HD.
Ali sporche

Anche se ho le ali sporche di sangue, un giorno volerò da te.
Ali sporche

Cresciuto nell’oblio di questa grande città, l’ascolto mentre caccia le grida.
Ali sporche

Imparo dall’impatto con la verità, che è trasparente come il vetro e puoi tagliartici a metà.
Ali sporche

Io non so più chi sono, c’è qualcosa di me che mi porta lontano, ma lontano da che?
Dramma nero

Non lo so come mai se mi guardo allo specchio non mi riconosco più: nella stanza mia danza uno spettro.
Dramma nero

Guardo il cielo che piange con l’anima rotta, anche questa volta dico: “poi passerà”.
Dramma nero

Puoi trovarmi fuori di qua, fuori di testa.
Forever Alone

Scrivo per sedare ogni mio demone.
Forever Alone

Dicono l’alcool non è un rimedio, dico che ognuno c’ha le sue regole.
Forever Alone

Spesso con un dito medio ognuno c’ha il suo rimedio.
Hangover

Grazie per tutti i buoni consigli: posso sbagliare da me.
Hangover

Mi resta mezza sigaretta, dividiamo: tu dici “ti amo”, dico “andiamo”.
La strada è mia

Cantanti morti dentro i pianoforti urlano di noi, strozzano gli accordi, e tu che fai? Stronza, mi scordi.
La strada è mia

Ho qui per te una borsa di ricordi che non vanno più via.
La strada è mia

 La strada è mia, scivola via sotto la pioggia di questa città.
La strada è mia

La libertà spaventa quando è troppa, e la cerchiamo dentro le prigioni, e ci fidiamo delle religioni, ci trasformiamo da aquile in piccioni.
La strada è mia

Continuo come sempre in bilico e non mi lego a niente, libero.
Lontana da me

Eravamo due treni sugli stessi binari, dritti verso la fine, rispettando gli orari.
Non erano fiori

Vostro onore, la verità: che ero pazzo di lei e non l’ho odiata mai, non ce l’avevo con lei.
Non erano fiori

Pezzo di cuore: me ne stacco un altro.
Oh no!

La verità che cosa mi consente? Posso sbagliare consapevolmente.
Oh no!

Ho le tasche vuote come le persone.
Siamo morti insieme

La mia musica vola, ma se la spegni muore.
Siamo morti insieme

La mia penna dipinge con un solo colore, e di nero si tinge ogni storia che muore.
Siamo morti insieme

Pioggia nelle pupille e liquore nel frigo.
Siamo morti insieme

Alle volte per essere buoni non basta neanche essere forti, come noi che per essere buoni dobbiamo essere morti.
Siamo morti insieme

Tu sei più giovane di me, ma hai gli occhi grandi come i miei.
Vorrei portarti via

So che vuoi solo andartene da qua, da questo vuoto che uccide, da questo spicchio di realtà dove nessuno sorride.
Vorrei portarti via

Vorrei portarti via, via da te, ma non lo so dove sto andando, sai.
Vorrei portarti via

È così grande questa città, che a volte ci divide.
Vorrei portarti via

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime novità

Altri post