Tallulah

Tallulah (Sonata Arctica)

“È più facile vivere da soli che temere che il tempo finisca.”

“Tallulah”, facente parte dell’album Silence” del 2001 dei Sonata Arctica, parla di un amore non corrisposto, oppure non a tal punto da evitare un inevitabile addio. Che sia dedicata ad una ragazza reale oppure no non è ben chiaro, sebbene in alcune interviste i Sonata Arctica hanno affermato che i nomi delle donne delle proprie canzoni sono sempre un riferimento a persone reali.

La canzone inizia con il protagonista che ricorda alla sua lei un momento romantico trascorso insieme, cioè il guardare insieme il tramonto («remember when we use to look / how sun sets far away»); è probabile lo rammenti perché adesso per lei potrebbe aver perso d’importanza. Egli credeva nelle promesse di amore eterno che si erano scambiati («and how you said / “this is never over” / I believed your every word»), con la convinzione che anche per lei fosse lo stesso («and I guess you did too»). Tuttavia sembra che lei si sia ravveduta, tanto da invitare il protagonista a rendersi conto che è tutto finito («”hey, let’s think it’s over”»).

Nel momento in cui lei l’ha attratto a sé tenendolo per mano («you take my hand and pull me /next to you, so close to you»), il cantante non può fare a meno di sentire quel forte legame che li teneva uniti («I have a feeling») e che li lascia senza fiato («you don’t have the words»). Il protagonista “trova una parola” per lei («I found one for you»), sebbene non venga specificato quale (forse un addio, o forse un “ti amo”), e poi la saluta con un bacio sulla guancia, pregandola di non voltarsi indietro: si accorgerebbe, altrimenti, della sua disperazione e delle sue lacrime («don’t look back ‘cause I am crying»).

Di nuovo, però, egli ricorda i momenti più belli della loro storia: le piccole cose insieme, dannandosi ancora una volta per la fine di tutto questo. Il ricordo del guardare insieme le stelle cadenti («I remember shooting stars») e delle camminate notturne con la sua amata («the walk we took that night») lo tormentano, ma le augura ugualmente di essere felice e che i suoi desidèri si avverino, a differenza dei propri, che lo hanno tradito («mine betrayed me»).

La ragazza gli dimostra pietà, lasciando andare la mano («you let my hand go») ma cercando di sorridergli tristemente («and you fake a smile for me»), conscia di non corrispondere quest’amore, tanto da piangere lei stessa per il dolore che lui sta provando («why are you crying?»).

Il cantante afferma che, se si è innamorati di qualcuno che non corrisponde, è più semplice vivere in solitudine (quindi non legarsi) piuttosto che stare con il timore che l’altra persona decreti all’improvviso la fine di tutto («Tallulah / it’s easier to live alone / than fear the time it’s over»). Prende inoltre coscienza del fatto che, insieme, avrebbero potuto vivere il “paradiso” («this could be / heaven»).

Il protagonista scorge la sua amata camminare mano nella mano con il batterista della band («I see you walking hand in hand / with long-haired drummer of the band»), probabilmente non realmente innamorato di lei («in love with her or so it seems») – perlomeno non quanto lui -, e li vede danzare insieme, ingelosito; non ha più il coraggio di salutarla («don’t even dare to say you hi»), giacché questa situazione lo fa piombare in un forte, triste imbarazzo. Sa, tuttavia, che i sentimenti tra sé e la sua amata sono ancora “vivi” («but I know the feelings still alive / still alive»).

Forse il cantante ha fatto qualcosa che ha portato la propria lei a lasciarlo («I lost my patience once / so do you punish me now»), ma egli è pronto a fare qualsiasi cosa pur di riaverla indietro: tutto ciò che gli serve è il tempo per rimediare («I’ll win you back for me / if you give me a chance»).

[youtube id=”zbQZkqzh9p8″]

[expand title=”Testo”]TALLULAH

Remember when we used to look
how sun set far away
and how you said
“this is never over”
I believed your every word
and I guess you did too
But now you’re saying
“hey, let’s think this over”

You take my hand and pull me
next to you, so close to you
I have a feeling
you don’t have the words
I found one for you
kiss your cheek, say bye, and walk away
Don’t look back
‘cause I am crying

I remember little things
you hardly ever do
Tell me why
I don’t know why it’s over
I remember shooting stars
the walk we took that night
I hope your wish came true
Mine betrayed me

You let my hand go
and you fake a smile for me
I have a feeling
you don’t know what to do
I look deep in your eyes
hesitate a while
Why are you crying?

Tallulah
It’s easier to live alone
than fear the time it’s over
Oh, Tallulah
find the words
and talk to me, oh
Tallulah, this could be
heaven

I see you walking hand in hand
with long-haired drummer of the band
in love with her or so it seems
He’s dancing with my beauty queen
Don’t even dare to say you hi
still swallowing the goodbye
But I know the feelings still alive
still alive

I lost my patience once
so do you punish me now
I’ll always love you
no matter what you do
I’ll win you back for me
if you give me a chance
But there is one thing you must
understand

Tallulah
It’s easier to live alone
than fear the time it’s over
Oh, Tallulah
find the words
and talk to me, oh
Tallulah, this could be…

Tallulah
It’s easier to live alone
than fear the time it’s over
Tallulah
find the words
and talk to me, oh
Tallulah, this could be…[/expand]

[expand title=”Traduzione”]TALLULAH

Ricorda quando eravamo soliti guardare
come il sole tramontava lontano
e quando dicevi
“questo non finirà mai”
Ti credevo in ogni parola
e pensavo facessi lo stesso
Ma adesso stai dicendo
“ehi, dobbiamo pensare che è finita”

Hai preso la mia mano e mi hai attratto
verso di te, così vicino a te
Io ho un sentimento
Tu non hai le parole
Ne ho trovata una per te
bacio la tua guancia, dico addio, e vado via
Non guardare indietro
perché sto piangendo

Ricordo le piccole cose
che con impegno facevi sempre
Spiegami perché
io non so perché è finita
Ricordo le stelle cadenti
la passeggiata che abbiamo fatto quella notte
Spero che il tuo desiderio diventi reale
Il mio mi ha tradito

Hai lasciato andare la mia mano
e hai finto un sorriso per me
Io ho un sentimento
tu non sai cosa fare
Guardo nel profondo dei tuoi occhi
esito un momento
Perché stai piangendo?

Tallulah
È più facile vivere da soli
che temere che il tempo finisca
Oh, Tallulah
trova le parole
e parlami, oh
Tallulah, questo potrebbe essere
il paradiso

Ti vedo camminare mano nella mano
con il batterista della band dalla lunga chioma
innamorato di lei o così sembra
Sta ballando con la mia regina della bellezza
Neanche oso dirti ciao
sto ancora inghiottendo l’addio
Ma so che i sentimenti sono ancora vivi
ancora vivi

Ho perso la pazienza una volta
e così tu mi punisci adesso
Ti amerò sempre
non importa cosa fai
Ti riconquisterò
se mi dai una possibilità
Ma c’è una cosa che devi
capire

Tallulah
È più facile vivere da soli
che temere che il tempo finisca
Oh, Tallulah
trova le parole
e parlami, oh
Tallulah, questo potrebbe essere…

Tallulah
È più facile vivere da soli
che temere che il tempo finisca
Tallulah
trova le parole
e parlami, oh
Tallulah, questo potrebbe essere…[/expand]

data
argomento
Tallulah (Sonata Arctica)
51star1star1star1star1star

Lascia un commento