Raccolta delle migliori frasi di 18 anni (album di Ariete).

Hai diciott’anni, non sai dove aggrapparti, non sai con chi parlare, non sai di cosa farti.
18 anni

Sognavo Amsterdam e le sigarette, i viaggi in strada con gli amici di sempre: mai nessuno ha preso la patente, mai nessuno ha più concluso niente.
18 anni

Se passassi di qua, non mi dispiacerebbe fare finta che non sia successo niente.
18 anni

Ci rivedremo da grandi, quando saremo stanchi: sì, ci rivedremo.
18 anni

A volte nella notte, mentre il mondo dorme, giro in strada persa e non mi cerchi mai.
Freddo

Vivo giornate corte in cerca di risposte.
Freddo

L’aria si fa più pesante: non è per le sigarette.
Freddo

Ti ho persa da un pezzo e perderò un altro pezzo di me.
Freddo

Mi dici che in mezzo a tutti i tuoi mostri c’è uno spazio stretto e non c’è posto per me.
Freddo

Inseguo questi sogni che lascio a metà.
Freddo

Ogni giorno è una fissa, cado nei tuoi occhi: ca**o, non volevo.
Mille guerre

Sono in alto mare e questa volta annego, però di pensarti non ne faccio a meno.
Mille guerre

Fai così male, ma so’ masochista.
Mille guerre

Ti odio se mi fai quell’aria scontrosa, perché farei mille guerre per ogni cosa, per te.
Mille guerre

Faccio a botte con il mio riflesso e mi odio da giorni, però dai, certe volte non ci vedo niente, altre volte ti ci vedo dentro.
Mille guerre

Botte prese in faccia, il mio cuore Alaska.
Mille guerre

Se non ti sento, l’aria che mi manca: mi prendi da dentro, sono uguale a te.
Mille guerre

È che se penso un po’ a te, mi viene in mente il mio male.
Nottataccia

Vorrei essere sincera con quelli che hanno creduto in me, a cui ho sbattuto una porta in faccia.
Nottataccia

Mi sono persa un mare di persone solo per un mare di parole, solo per la voglia di sparire e solo per paura di soffrire.
Nottataccia

Io non voglio innamorarmi e rimanere sobria.
Nottataccia

È inevitabile pensare tutto fa un po’ male ma fa anche dеl bene.
Stare male

È da giorni che mi guardo e non riesco ad aprirmi come quando scappi da qualcosa di più grande e lo trovi puntualmente sotto le tue scarpe.
Stare male

Ho sentito una storia che diceva che se pretendi troppo resti sola: io non voglio mai un ca**o, solo stare bene un’ora, o toccarti per sempre, insieme sotto le lenzuola.
Venerdì

Scapperemo da una festa e da un noioso venerdì: sai, con tе io non mi annoio mai.
Venerdì

Ti cerco un po’ ovunque, quando giro di notte stiro ed entro un bar qualunque, quando scrivo una strofa ma non arrivo mai al dunque.
Venerdì

Che poi non sono brava a dirti quel che penso sempre, però mi vedi dentro e so che con te non mi serve.
Venerdì

Questo è il bello di averti: le mani nei capelli, sensazione di casa e la tranquillità che metti.
Venerdì

Ci vogliamo con gli occhi e poi fanculo ai sentimenti.
Venerdì

E non lo so quanto ci resta, ma vorrei tenerti qui.
Venerdì

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments