Raccolta delle migliori frasi di Gioventù bruciata (album di Mahmood).

Fammi a pezzi quanto vuoi, come fossi l’erba quotidiana nel tuo grinder.
Anni 90

Cambiano i sogni con l’età, ma non si cambia la realtà.
Anni 90

Gli anni 90 ci hanno fatto male: siamo venuti da fuori città sognando l’America.
Anni 90

Mi chiamerai sotto casa quando tutti dormiranno, con la voglia di fare lo stesso sbaglio, ma ora non ti assomiglio più.
Asia occidentale

Vederti per un’ora mi fa male.
Asia occidentale

Tu pensi e ripensi a come sarebbe stato: stai davanti alla scena più triste di un ricordo mai passato.
Asia occidentale

Mi sembra stupido dirti “rimani”.
Asia occidentale

Mi hanno detto che a volte ridere è come fingere.
Gioventù bruciata

Non serve correre se oltre ai soldi non hai più fiato né felicità.
Gioventù bruciata

Se gli addii fossero di moda, forse saresti primo in tendenze.
Gioventù bruciata

Tu dici che è meglio se cambio maglia e carattere, ma il tuo sorriso è la sola cosa che mi può fottere.
Il Nilo nel naviglio

Sono ma non mi sento grande.
Il Nilo nel naviglio

Mia madre ha soltanto me, ma non sarò mai figlio unico.
Mai figlio unico

Mi sento un po’ come se avessi preso il lato peggiore di te.
Mai figlio unico

Cancellare il tempo non basterà se confondi l’aspirina con la felicità.
Milano Good Vibes

Diamo troppo importanza alla realtà, le cazzate sull’orgoglio e la lealtà.
Milano Good Vibes

Giudicare il prossimo non ti rende un saggio, né un sultano.
Milano Good Vibes

Sopravviviamo in una città arida dal mattino: ma che sopravvivi a fare se vivere è un casino?
Milano Good Vibes

Sembrava amore, giuro, ma non è amore se non riconosci il mio profumo.
Remo

Non voglio più guardare indietro nel tuo labirinto di vetro: io ci sbattevo la faccia tra un abbraccio e una parolaccia.
Remo

Tu più che nuotare ami più fingere: ora prova a dimenticare, tanto ho smesso di remare.
Remo

Sbronzi, con gli occhi pieni di sonno, fumavamo giorno dopo giorno, ma più ti guardo più non me lo ricordo.
Sabbie mobili

Sarò insensibile, ma non cambio per te.
Sabbie mobili

Vado lento lento ma, vorrei correre come un giaguaro.
Sabbie mobili

Di sogni ne avevo cento, fra, qui seduto da un kebbabaro.
Sabbie mobili

Più ti penso qui, più cado in sabbie mobili.
Sabbie mobili

Stare senza te è come stare al campetto senza palla.
Sabbie mobili

Nel tuo futuro ricordati come si stava seduti in macchina, felici e immobili.
Sabbie mobili

Penso più veloce per capire se domani tu mi fregherai.
Soldi

Non ho tempo per chiarire, perché solo ora so cosa sei.
Soldi

È difficile stare al mondo quando perdi l’orgoglio.
Soldi

Ciò che devi dire non l’hai detto: tradire è una pallottola nel petto.
Soldi

Sembrava vera la voglia, la voglia di tornare come prima.
Soldi

A cosa serve la filosofia se ci scriviamo messaggi porno ancora prima del buongiorno?
Uramaki

A cosa serve la batteria se in questa testa c’è casino sempre, se sopra un palco non mi vieni in mente, se sotto la doccia canto di merda e nessuno mi sente?
Uramaki

Servirebbe del talento per amare uno come me.
Uramaki

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments