Vai al contenuto

Frasi dei Måneskin

Raccolta delle migliori frasi dei Måneskin tratte dalle canzoni e i testi di Teatro d’ira – Vol. IIl ballo della vitaChosen e altri brani.

Polvere e fuoco mordono come una tigre.
Dust and fire bite like a tiger.
Are you ready?

L’ombra della mia vita stava appesa sopra di me.
The shadow of my life was hangin’ over me.
Begging

Questa non è musica, questa è vita, questo è ciò per cui vivo.
This is no music, this is life, this is what I live for.
Chosen

Non è per tutti andare avanti con il cuore che è diviso in due metà.
Coraline

Sono il diavolo in cerca di redenzione.
I’m the devil who’s searching for redemption.
I wanna be your slave

Io voglio rubare la libertà perché me la son vista portare via.
Immortale

Ho solo un piano A+, non ho un piano B.
Immortale

Tu che lotti solo per avere un nome, io per diventare una leggenda.
Immortale

A vent’anni già mi chiedo se son troppo stanco.
In nome del padre

Fate spazio, fatene tanto, ché adesso non mi basta il mondo.
In nome del padre

Cos’è fare l’artista? Te ne hanno mai parlato? Di tutto quello che ho perso, che ho sacrificato; di non avere voce, restare senza fiato; di avere mille persone che aspettano un tuo sbaglio.
In nome del padre

Ti riempiamo di ninnoli da subito in cambio del tuo stato di libero suddito.
Io vengo dalla luna

Son stanco delle vostre facce grigie: voglio un mondo rosa pieno di colore.
L’altra dimensione

Mi guardo allo specchio ed immagino di essere al circo, su una giostra di felicità.
La paura del buio

Come l’aria mi respirerai, il giorno che ti nasconderò dentro frasi che non sentirai.
Le parole

Il tempo brucerà tutti i fogli che parlan di te.
Le parole

Piangerai con me sotto il sole, poi diluvierà, per portare via le parole forse inutili.
Le parole

Segui le tue intuizioni, libera la tua anima interiore e liberati dalle tradizioni.
Follow your intuition, free your inner soul and break away from tradition.
Let’s get it started

Una bellissima morale, ma da mezzi uomini; una cultura secolare, ma di stereotipi: disprezza chi ha meno di te e quelli più in alto lodali; onora tua madre e tuo padre, ma da dietro sputagli.
Lividi sui gomiti

Non sono un tipo strano, credevo solo fosse carnevale.
I’m not a freak, I just thought it was carnival.
Mammamia

Ho strappato queste spine e ho cominciato a vivere.
Niente da dire

So cosa si prova a sentirsi riflesso nello specchio della vergogna.
I know how does it feels to feel like you’re reflected from the mirror of the shame.
Recovery

C’ho una frase scritta in testa ma non l’ho mai detta.
Torna a casa

Il sole illumina le debolezze della gente.
Torna a casa

Voglio arrivare dove l’occhio umano si interrompe, per imparare a perdonare tutte le mie colpe.
Torna a casa

Anche gli angeli, a volte, han paura della morte.
Torna a casa

Ero in bilico tra l’essere vittima e essere giudice.
Torna a casa

La strada è più dura quando stai puntando al cielo.
Vent’anni

Tu hai bisogno di me, io non di te.
You need me, man, I don’t.
You need me, I don’t need you

Se trovi il senso del tempo, risalirai dal tuo oblio.
Zitti e buoni

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Anonimo

Spiego cos’é il colore a chi vede bianco e nero

Anonimo

anche gli angeli han paura della morte