Pianeti – Ultimo

Raccolta delle migliori frasi di Pianeti (album di Ultimo).

Per lei che mi amava, i suoi occhi pianeti, in cui entri per sbaglio ed esci in punta di piedi.
Chiave

Per chi si vanta di esser forte e io che invece incido un’altra debolezza.
Chiave

Per le mie tante parti che mi rendono instabile, un dolore abitabile che riempie le pagine.
Chiave

Per chi parte da solo ma poi torna cambiato, per chi invece sta fermo e da un pezzo ha mollato.
Chiave

Per le volte che ho urlato “io mi sento diverso”, e non riesco a capire qui dove sia il senso: se nasci solo, vivi solo, muori solo.
Chiave

Se la vita si ribella, tu ribellati con lei.
Giusy

Tu lasciali parlare, e ricorda è dal dolore che si può ricominciare.
Giusy

Mischiarsi con la gente è il sogno di chi non ha idee.
Giusy

Mischio le lacrime col vino rosso e ti sento nei discorsi di chi mi sta intorno.
Il capolavoro

Tu eri la nota che fa uscire il capolavoro che è in me.
Il capolavoro

Lei ora è qui vicino a me e cerco nei suoi gesti qualcosa di te.
Il capolavoro

Ti costruirei un mondo da metterti in tasca, così potrai scappare se un giorno ti stanca.
L’eleganza delle stelle

Non posso darti più quello che chiedi: ti dedico un sogno, ma tu non lo vedi.
L’eleganza delle stelle

L’amore non esiste, ma è quello in cui credi.
L’eleganza delle stelle

Ero anche io un ragazzo senza vita, uscivo per trovarne un po’ da lei, ma lei è una ragazza con troppa vita e di certo non la indosserà con me.
L’unica forza che ho

Parlavo dei miei sogni a chi non sogna.
L’unica forza che ho

Ero anche io un ragazzo sempre stanco, mi fermavo ad un passo dal traguardo.
L’unica forza che ho

Quante frasi che ho strozzato per non sembrare sempre il solito bambino con la faccia da perdente.
L’unica forza che ho

Si ama ciò che non si ha, come il giorno ama la luna.
La storia di un uomo

Ho gli occhi di un grande ricordo, ma vissuto di fretta.
La storia di un uomo

Io che ho sempre odiato tutti, e adesso piango per te.
La storia di un uomo

Maledette le persone che non sanno d’esser sole e dopo piangono da sole. 
Mille universi

Cosa credi che siamo se non piccole frasi, se non grandi illusioni, schematizzati con nomi?
Mille universi

Siamo mille universi dentro una sola persona.
Mille universi

L’amore non esiste per chi è sempre stato senza.
Ovunque tu sia

Un viaggio cambia senso da come riempi i tuoi bagagli, perché ogni vita pesa a seconda degli sbagli.
Ovunque tu sia

Io ti aspetto nel secondo che precede il tempo, nelle bugie che non ti ho detto per sentirmi perso, nei tuoi capelli che non riesco mai a dimenticare, nelle bestemmie che ho sputato per farmi sentire.
Pianeti

Vedrai che è bello camminare senza mai sapere… senza mai sapere dove ti portano i passi.
Pianeti

Io ti aspetto perché è nell’attesa che ci riesco a ritrovarmi, a ritrovarti, a ritrovare un senso.
Pianeti

Io che non ho avuto mai niente di vero a parte te.
Pianeti

La vita può cambiarci solo se non la viviamo.
Racconterò di te

Ho scoperto, camminando, quanto è bello stare fermo.
Racconterò di te

Avevo bisogno di un dio e l’ho ritrovato sentendomi in colpa.
Sabbia

Se devo avere poco scelgo di avere niente.
Sabbia

Costa cara la fragilità per chi un posto nel mondo non ha.
Sabbia

L’amore è sempre vero se visto da un altro.
Sabbia

Ancora non riesco a capire se il mondo un giorno io potrò amarlo, se resto chiuso a dormire quando dovrei incontrarlo.
Sogni appesi

Quando ridevano in gruppo, tornavo e scrivevo distrutto.
Sogni appesi

Quando ho incontrato me stesso mentre correvo di notte, gli ho urlato di odiarlo contro e lui ha diviso le rotte. Ma guarda che strana la sorte: oggi che mi sento bene io lo rincontro per strada e gli chiedo di ridere insieme.
Sogni appesi

Brucio i consigli, alzo il volume.
Sogni appesi

Quando ascoltavo la gente parlare mentre dava lezioni, non ho saputo imparare.
Sogni appesi

Ero un bambino diverso, odiavo chi amava e aspettavo l’inverno.
Sogni appesi

Riesci a capirmi solo se hai sempre voluto qualcosa che non c’è.
Sogni appesi

Da quando ero bambino, solo un obiettivo: dalla parte degli ultimi per sentirmi primo.
Sogni appesi

Mi manca mancare a qualcuno.
Stasera

Sono un bambino col fuoco: amo vederlo bruciare.
Stasera

Resti stasera? Resti di sera? Ché il mondo è strano e non lo voglio incontrare stasera.
Stasera

Io ho abbandonato la realtà da quando ho scritto una canzone.
Wendy

È triste dare un nome a tutti i nostri sentimenti.
Wendy

Non finire come loro, con il cuore sotto terra e con il sogno di un lavoro.
Wendy

Lascia un commento

Please enter your comment!
Please enter your name here

Ultime novità

Altri post