Propizia la collaborazione tra l’artista salernitano Rocco Hunt (pseudonimo di Rocco Pagliarulo) e la band salentina Boomdabash per l’ottima riuscita del nuovo singolo Fantastica.

Un brano che diffonde positività e buone vibrazioni, dal sapore e dai colori mediterranei e dal motivo accattivante, che si fissa in testa sin dalle prime note. Il ritmo è coinvolgente, come il suono dell’ukulele che rimane in sottofondo.

Ecco cosa dice il diretto interessato sulla creazione del brano:

«Abbiamo cercato di unire l’energia e i colori del Sud in una canzone che trasmettesse positività e Good Vibes».
—Rocco Hunt

Fonte: Revenews

Mi basta una chitarra e dico quello che penso.
In questi panorami molte volte mi perdo,
questo vento caldo mi riporta a Salerno,
noi due ragazzini andando al mare sul mezzo:
era tutto diverso.
Non ci vediamo da un pezzo mo’,
e devo ammetterlo: mi manca un po’,
tornare dove tutto cominciò.

La rappresentazione spensierata e allegra è evidente già dalla prima strofa.

Come spesso accade nella vita, per potersi sentire soddisfatti e dire ciò che si vuole basta poco. A un cantante, per poter dire ciò che pensa ed esprimere i suoi pensieri, basta una chitarra.

Per chi ama la propria terra è fondamentale riuscire a immergersi nei suoi territori per apprezzarne il panorama. Il cantante descrive Salerno, città di origine di Rocco, baciata dal vento caldo.

Ricorda quando lui e la protagonista di questo brano erano ragazzini, e andavano al mare insieme. Si rende conto che il tempo passato rende tutto diverso, ma ciò non gli impedisce di rendersi conto di quanto tutto questo gli manchi, ovvero quanto gli manca tornare dove ebbe inizio la loro storia.

Certi amori ritornano, come le onde del mare,
e noi che non siamo stanchi di fantasticare.
Ma poi basta un momento,
guardarti mentre stai dormendo,
negli occhi c’è un mondo stupendo.
Cosa te ne fai dell’America?
Ma l’avresti mai detto?
Ti sciogli i capelli nel vento:
anche se è passato del tempo
tu rimani sempre fantastica.

Si sa: alcuni amori non si dimenticano, tornano con la stessa continuità del moto ondoso del mare. Tendono a farti sognare, sogni che basta poco per renderli reali: con uno sguardo, con la profondità degli occhi che si incontrano. In quei momenti ti accorgi che il cosiddetto sogno americano non è lontano: è lì, proprio davanti a lui.

Il cantante rivede la donna di cui era innamorato dopo tanto tempo e, mentre lei si scioglie i capelli, si accorge che è rimasta la fantastica ragazza di allora.

Ed io su questa storia ci ho scommesso di brutto,
quindi se poi ti perdo allora perderò tutto.
Io che proprio non volevo diventare un adulto,
ci hanno dato il mondo e noi l’abbiamo distrutto.
Perciò vorrei tornare come prima,
quella mattina
guardavo il mondo, ma da un’altra prospettiva,
con te vicina:
una bambina che non è cresciuta più.

Con nostalgia, ammette di aver investito molto in quella storia. Ci aveva creduto tanto e non avrebbe mai voluto perderla: avrebbe quasi desiderato che rimanessero adolescenti, ma la vita va avanti e le prospettive cambiano inesorabilmente.

Lei sembra essere rimasta una bambina, una giovane fanciulla per la quale il tempo sembra essersi fermato.

Perché niente è come te,
così bella non ce n’è.
Sei la luce quando è buio,
forte come il sole a luglio.
Le nostre orme sulla sabbia baciata dal mare,
e ritorno bambino per strada a giocare.
Come tutte le volte, aggiusti le giornate storte,
perché sei fantastica.

Per lui lei è ineguagliabile, nulla è come lei: lei è la luce poiché illumina i momenti bui, è forte e ardente come il sole in piena estate quando facevano le passeggiate insieme sulla spiaggia, lasciandosi alle spalle le loro impronte.

Tutto questo lo riporta al passato e lo fa ritornare bambino, quando giocava per strada. È bello pensare a lei come la persona capace di rimediare alle giornate storte. Non ha dubbi: lei è una persona fantastica e lo ripete all’infinito.

Ogni volta che
tu mi guardi e
mi baci piano,
sento un temporale.
Ogni volta che
tu mi sfiori e
mi manca il fiato,
e non so più parlare
perché sei fantastica.

È talmente innamorato ed emozionato che gli sguardi e i baci di lei sono per lui come un temporale: lo scompigliano. Anche il solo sfiorarsi lo lascia senza fiato, senza parole.

Il video, ambientato in Salento, è a tratti emozionante, dinamico e offre spazio alla fantasia. Si ha come la sensazione di vivere insieme al cantante quella spensieratezza del momento, mentre ricorda colei che è stata il suo amore in adolescenza.

Sembra che si stia recando al matrimonio di lei, segno che non nutre alcun rancore: il tempo passa e lenisce ogni questione. Durante il viaggio in auto – in decappottabile, per sentire l’aria e i profumi della sua terra – prende a bordo due suoi vecchi amici e, tutti insieme, si recano al matrimonio.

Giungono quando gli sposi stanno già vivendo il loro ricevimento e, sorprendendoli, dedicano ad entrambi questi versi bellissimi.

Il momento in cui lei ha modo di vedere questa sorpresa è bellissimo: si legge sul suo viso una forte emozione che si consuma in un abbraccio spontaneo con Rocco, quasi un modo per esorcizzare ogni dubbio sull’attuale loro amicizia, per poi tornare tra le braccia del coniuge.

E, sulle note di Fantastica, in sottofondo si sentono gli auguri alla sposa Nunziatina.

guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments